“Associazione Diplomatici” punta allo status di osservatore permanente

ONU ITALIA

NEW YORK, 18 Marzo 2016 – “Il Comitato Ngo ha raccomandato all’ECOSOC di assegnare all’Associazione Diplomatici lo status di osservatore permanente, il più importante riconoscimento che le Nazioni Unite possono attribuire a un ente non statale”. Lo ha detto Claudio Corbino, fondatore di “Associazione Diplomatici”, che organizza programmi formativi per studenti universitari e liceali, con l’ambizione di preparare “by doing” i leader di domani.

Riflettori puntati sul 14 aprile, quando l’ECOSOC sarà chiamato ad esprimersi sulla decisione del Comitato: “E’ un passaggio fondamentale, perché sancisce un rafforzamento istituzionale per l’Associazione diplomatici”, ha commentato Corbino ai microfoni di Onuitalia. Oggi, al Palazzo di Vetro, l’apertura di “Change The World Model UN 2016”, la simulazione Onu da lui creata nel 2012 e che quest’anno ha portato a New York 1600 ragazzi, di cui una buona metà italiani.

“Tutto questo [la proposta del Comitato Ngo e l’eventuale status di osservatore permanente] non sarebbe stato possibile certamente senza il sostegno della nostra missione permanente alle Nazioni Unite e dell’ambasciatore Cardi, che si è molto speso perché il nostro lavoro di 15 anni potesse avere questo riconoscimento così importante”, ha sottolineato. (@annaaserafini)

Vai all’articolo originale

You may also like

Leave a comment

[index]
[index]