CWMUN NYC 2016: verso l’edizione 2017

CWMUN NYC 2016

E’ stata la più importante conferenza internazionale di studenti mai realizzata. Oltre 1800 ragazzi da 74 paesi del mondo, di cui circa 800 italiani, si sono ritrovati a New York dal 16 al 23 marzo scorsi per il più bel Model UN di sempre. Nella prestigiosa sede del Palazzo di Vetro, all’interno della sala dell’Assemblea Generale e nelle sale delle commissioni dove normalmente siedono gli ambasciatori e i delegati di tutte le nazioni, sui tavoli e ai microfoni dove i grandi della Terra decidono le sorti, risolvono i conflitti, affrontano le emergenze, gli studenti – portati dall’associazione Diplomatici con il suo Change the World Model United Nations – hanno discusso, hanno cercato alleanze, hanno preparato, presentato e votato risoluzioni in un fantastico gioca di simulazione. La conferenza, giunta ormai alla sua quinta edizione, ha sancito il successo della formula che vede nei mesi precedenti la partenza un corso di formazione sul funzionamento dell’ONU e delle altre organizzazioni internazionali e poi il lavoro “sul campo” vero e proprio.

TASTO 1

TASTO 3

TASTO 2

Nella scorsa edizione, il CWMUN ha visto anche l’intervento di special guests come l’ex presidente del Consiglio Enrico Letta e il campione del mondo di calcio Andrea Pirlo, oltre naturalmente a personaggi come Letizia Moratti, Salvatore Carrubba, Marco Tardelli, Lucio Caracciolo, Paolo Magri e Giuseppe Scognamiglio già presenti nelle altre edizioni. Il tutto, con la regia del presidente di Diplomatici Claudio Corbino e l’ospitalità dell’ambasciatore italiano all’Onu Sebastiano Cardi.

Dall’aprile di quest’anno poi, l’associazione Diplomatici è diventata ONG partner ufficiale delle Nazioni Unite con lo status consultivo nel Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) dell’ONU.

La prossima edizione si svolgerà dal 16 al 22 marzo 2017 e le iscrizioni si chiuderanno il 30 novembre 2016.

Leggi qui i principali articoli usciti sul Corriere della Sera, IL del Sole 24 ore e Messaggero Veneto.

Potrebbe anche interessarti