Israele è l’ultima meta del programma World in Progress

Il progetto WORLD IN PROGRESS ISRAELE /TERRITORI PALESTINESI, promosso da Associazione Diplomatici, in collaborazione con l’Università Europea di Roma, che si svolgerà dal 17 al 23 luglio 2017, ha come obiettivo la -non sempre semplice- comprensione delle ragioni del conflitto israelo-palestinese e la scoperta di una tra le più complesse realtà odierne, lasciandosi alle spalle una narrativa preconfezionata.

Di base a Gerusalemme, città contesa da Israele e Palestina e città sacra alle tre religioni monoteiste – cristianesimo, ebraismo, islam- vivremo la città in tutti i suoi aspetti e divisioni, contrasti e similitudini: dalla emotivamente forte visita al Museo dell’Olocausto, alla passeggiata-lezione sulla nascita del sionismo sul Monte Hertzl, fino alla visita alla contesa Gerusalemme Est, per poi ascoltare un inusuale ma necessario confronto tra i rappresentati delle tre religioni.

Visiteremo poi Tel Aviv, centro della vita culturale ed economica di Israele, e Betlemme, città cristiana dei Territori Palestinesi, passando dal Muro di separazione, alla ricerca degli ostacoli che si frappongono alla ripresa del processo di pace, ma anche delle imminenti prospettive, scoprendo realtà in cui il dialogo e la collaborazione fra i due popoli funzionano. L’incontro con le minoranze che vivono sul territorio Israeliano ci aiuterà poi ad approfondire la complessità della situazione ed infine, grazie agli incontri con professori delle principali Università del luogo e, non ultimo, con funzionari della comunità internazionale apprenderemo gli strumenti storici, politici e tecnici per una capacità di lettura profonda e reale.

Potrebbe anche interessarti

[index]
[index]